- Autore: Chiara
Stress Management nei Tempi di Crisi – [R026]

UN BUON MOTIVO PER

Attraverso il lavoro, l’uomo esprime la propria unicità e soddisfa le proprie esigenze materiali e bisogni secondari. Negli ultimi anni, tuttavia, le modalità di lavoro sono diventate sempre più stressanti e frenetiche. Giorno dopo giorno, così, la nostra carica vitale diminuisce, impedendo al nostro potenziale di esprimersi. Aggiungendo le difficoltà oggettive, come la crisi politica e finanziaria, le calamità naturali, ecc. il livello dello stress individuale al lavoro aumenta.

Inoltre trovare l’equilibrio fra i diversi aspetti della vita: lavoro, famiglia, vita sociale, hobby sta diventando una “mission impossibile”. In tempi di crisi economica e non solo, è difficile dedicare il giusto tempo e spazio al lavoro e alla vita privata, traendo soddisfazione da ognuno di essi. Lo stress può essere causato dal sovraccarico del lavoro, come dalla disoccupazione, o mobilità. Ogni individuo percepisce la situazione stressante diversamente.

Secondo il test di Holmes-Rahe, gli eventi stressanti legati al lavoro sono: perdita del lavoro (50), pensionamento (45), lavoro intenso (42), cambio della mansione lavorativa (35), in una scala da 0 a 100.

Come allora ridurre i livelli di stress nocivo ed imparare a gestirlo in modo adeguato? Come trasformare lo stress a vantaggio del proprio lavoro? Come imparare a percepire le situazioni lavorative come meno stressanti? Perché i dirigenti delle aziende dovrebbero investire risorse nella formazione delle capacità di gestione dello stress (cosi detto stress lavoro correlato) ?

A CHI È RIVOLTO

Modulo A: Manager, Imprenditori, Responsabili, Dipendenti e tutti coloro che ritengono che sia importante trovare l’equilibrio fra lavoro e vita privata, saper gestire sè stessi e le situazioni diminuendo lo stress e aumentando la produttività.

Modulo B: Rivolto alle persone che si trovano in situazione di cassa integrazione, in mobilità, disoccupati.

COMPETENZE ACQUISITE

MODULO A (per dirigenti, imprenditori, dipendenti)

• Percepire le situazioni lavorative come meno stressanti, permettendo di gestirle meglio e ottenere gli obiettivi predefiniti

• Saper esprimere con il lavoro il proprio potenziale di crescita, creatività e cambiamento

• Imparare a riconoscere le proprie emozioni, la loro origine e utilizzarle strategicamente al lavoro

• Apprendere tecniche specifiche per ridurre lo stress e l’ansia e aumentare l’ottimismo e l’autostima,

• Saper gestire se stessi nelle diverse situazioni lavorative

• Imparare a lavorare meglio sotto stress (ad es.avendo un compito difficile, tempo predefinito, collaboratori difficili)

• Saper diminuire i livelli dello stress ed aumentare la produttività (concentrazione, attenzione, memoria)

• Promuovere attivamente la trasformazione sul lavoro, in famiglia e nel tempo libero.

MODULO B – per i dipendenti in mobilità, cassa integrazione.

• Imparare a riconoscere le proprie emozioni, la loro origine e utilizzarle strategicamente nella situazione attuale

• Saper dove combattere e dove accettare la situazione lavorativa

• Saper gestire se stessi nella nuova situazione

• Imparare a trasformare lo stress nocivo in energia positiva che porta ad agire strategicamente

• Apprendere tecniche specifiche per ridurre lo stress e l’ansia e aumentare l’ottimismo e l’autostima

Clicca qui per la scheda corso completa o visualizzala direttamente da Slideshare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

29.799 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>