- Autore: Chiara
Rossana Cardellicchio – docente esterno LEN

Mi chiamo Rossana Cardellicchio e sono nata il primo giorno d’inverno del 1960. In quei tempi gli inverni erano rigidi ma ricordo gli anni della mia infanzia e adolescenza riscaldati dal calore umano che sentivo intorno a me e dai valori con i quali sono cresciuta. Allora la gente aveva poche possibilità ma c’era più solidarietà, pochi svaghi ma si divertiva di più, poche parole che però avevano valore e contenevano rispetto, c’era spazio per i desideri e le cose bisognava guadagnarsele. Ho nostalgia di quei tempi e sento che il mondo di adesso non mi appartiene. Devo ai miei genitori una educazione forse un pò rigida ma fondata su valori di cui vado orgogliosa.

Mi piacciono le cose semplici: le serate passate con le amiche a fare tortellini fra una chiacchera e l’altra, i picnic nei prati rallegrati dal suono di una chitarra, le vacanze zaino in spalla rigorosamente in posti non ancora scoperti dal turismo di massa dove incontrare persone vere e natura incontaminata. E’ in cucina che la mia parte creativa viene fuori prendendo il posto di quella pragmatica e razionale che mi contraddistingue; amo cucinare per la famiglia e gli amici, la casa inondata dal profumo di una torta, i sapori genuini. Mi diverte giocare e dare spazio al bambino che è in me. Non mi allontano mai da casa senza un libro in borsa. Detesto la noia e sciupare il tempo. Mi emozionano i film che parlano di buoni sentimenti, gli atti di generosità e nutro un’ammirazione infinita per le persone che combattono per i loro ideali di giustizia mettendo anche in gioco la loro vita. Sono attratta dalle persone entusiaste, spontanee, piene di energia e positività. Ogni giorno cerco di essere diversa dal giorno prima e so che domani sarò diversa da oggi; la mia vita interiore è in continua evoluzione per stare meglio con me stessa e con gli altri. La mia citazione preferita: “La saggezza sta nel saper cambiare le cose che si possono cambiare, accettare quelle che non si possono cambiare e soprattutto saper distinguere le une dalle altre”. Dicono che sono una buona ascoltatrice, preferisco ascoltare piuttosto che parlare e più persone mi hanno detto che trasmetto serenità.

E la mia vita professionale? Il mio sogno era fare il medico, una vocazione maturata dentro di me fin da bambina; purtroppo scelte sbagliate mi hanno portato in un’altra direzione. Ho lavorato vent’anni in azienda con grande soddisfazione; ho avuto la fortuna di incontrare persone che hanno visto in me qualità che ancora io non sapevo di avere dandomi modo di mettermi in gioco e di diventarne consapevole. Devo a loro la mia crescita professionale. Da alcuni anni ho dato una svolta alla mia vita professionale e ho deciso di fare della mia attitudine all’ascolto e del desiderio di aiutare gli altri la mia nuova professione: sono diventata counselor. Poter aiutare gli altri a migliorare la qualità della loro vita mi riempie di gioia! All’attività di counseling rivolta a privati, affianco quella di formazione rivolta alle persone che lavorano in azienda. La formazione rappresenta per me “uno strumento potente per cambiare il mondo”, come cita Nelson Mandela. Per questo sento la responsabilità, quando entro in aula, di creare una relazione con i partecipanti che li possa motivare al cambiamento. A motivo dei miei studi di psicologia il mio ambito di intervento sono le competenze relazionali. Tengo inoltre conferenze e workshop sulla crescita personale.

I miei link

Le mie aree di competenza

  • Counseling
  • Assertività e Gestione dei Conflitti
  • Comunicazione Efficace
  • Parlare in Pubblico

Il mio curriculum

CV_Cardellicchio_Rossana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

29.789 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>