- Autore: Elisabetta Izzi
#LENawards2013, P19, Cooperativa Studio & Lavoro e Fonarcom: un voucher per sviluppare il tema “Gestione Digitale Aule Didattiche”

#LENawards2013, P19, Cooperativa Studio & Lavoro e Fonarcom: un voucher per sviluppare il tema “Gestione Digitale Aule Didattiche”

LEN Progettazione, Business Unit, Paola Ziliani

TAG: Tablet, LIM, Cloud, Mobile, AuleDigitali

Sintesi: Negli ultimi anni sono comparse, in numerose aule didattiche, tecnologie estremamente innovative rispetto ai tradizionali strumenti didattici:  le LIM (Lavagne Interattive Multimediali) e il cloud computing rappresentano solo gli ultimi due esempi in ordine cronologico. Sempre più spesso una connessione a internet risulta indispensabile per rendere veramente completa una lezione. Tablet, smartphone e netbook stanno ormai definitivamente sostituendo libri, penne e quaderni di appunti. Una delle conseguenze di queste innovazioni è rappresentata dal fatto che si rendono necessarie nuove competenze per chi deve fornire assistenza in aule didattiche moderne. Il progetto “Gestione digitale aule didattiche” nasce per aggiornare le competenze trasvesali generali e specialistiche dei partecipanti” in un’ottica di “valorizzazione del Capitale Umano.

Obiettivi: L’obiettivo è di dotare i beneficiari di tutti gli strumenti necessari a fornire un’adeguata assistenza in campo informatico, all’interno di aule didattiche. In particolare, il percorso risponde alla necessità di formazione per l’adeguamento delle competenze professionali in tema di innovazione e impiego di tecnologie moderne.

La metodologia formativa utilizzata verte sui cardini della formazione professionale innovativa, capace, cioè, di rispondere in modo efficace ai cambiamenti ed alle trasformazioni dell’organizzazione tecnica e sociale del lavoro:
COMPLEMENTARIETÀ. Rappresenta la strategia che integra due ambiti del sapere essenziali e complementari:
a) saperi operativi procedurali appresi in un contesto lavorativo;
b) saperi teorici appresi in un contesto d’aula.
INTEGRAZIONE. Rappresenta il dialogo tra il percorso formativo e lo sviluppo di piani per l’applicazione lavorativa.
PERSONALIZZAZIONE. Definisce la:
a) centralità della persona in apprendimento;
b) personalizzazione del processo formativo;
c) elaborazione di un progetto professionale personale.
FLESSIBILITÀ. Si esprime con l’offerta di servizi e percorsi formativi diversificati e non più standardizzati.

La Progettazione LEN ha ideato e scritto questo progetto per una piccola cooperativa di parma, rispondendo a un bando del Fondo Interprofessionale Fonarcom.

Il Piano formativo ha una durata complessiva di 48 ore ed è composto da due progetti di 24 ore ciascuno, suddivise in 20 ore di aula frontale e 4 di FAD.

 

Link di Approfondimento:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

30.326 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>