- Autore: Ester Aloisio
Le trappole dell’intelligenza valorizzativa/creativa

La facoltà dell’intelligenza valorizzativa o creativa è di identificare il potenziale positivo nelle situazioni e nelle persone in termini di originalità, ingegnosità, flessibilità di manovra, accettazione e ricerca del nuovo, visione prospettica, immaginazione, applicazioni innovative.

Dietro i risultati ottenuti da imprenditori, inventori, innovatori si manifesta la capacità di “vedere” la realtà come qualcosa che possiede un alto valore, indipendente dal suo valore apparente.

Le trappole mentali sono:

  • paura di innovare
  • tendenza a bloccare le idee innovative a seguito di atteggiamento conformista timoroso del cambiamento
  • visione concentrata sul particolare che impedisce di calarsi nelle situazioni o di mettersi nei panni degli altri
  • sindrome della fissazione sulla raccolta e accumulo di dati considerati sistematicamente mai sufficienti
  • sindrome della fissazione sull’elaborazione interminabile di dati tale da spingere a generalizzazioni parziali o improduttive
  • difficoltà di passare alla sperimentazione, timore di “sporcarsi le mani” o di ottenere riscontri controproducenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

30.326 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>